L’esperienza della LIS – 1°puntata

Ed eccomi ancora qua a raccontare la mia storia d’amore e di passione nei confronti del miracolo della LIS.
Non a caso ho sottolineato quella frase: è una delle prima battute dell’inizio del Musica ‘Notre Dame de Paris’… e cosa c’entra?
Più di quanto si possa immaginare…

Ho iniziato a conoscere Andrea nel mondo virtuale cominciando a seguire Matteo Setti su Facebook. Matteo è il cantattore che impersona il poeta Gringoire, figura sempre presente con il suo affascinante cappotto blu, nel famoso musical ‘Notre Dame de Paris’ di Riccardo Cocciante; nelle dirette estive delle varie tappe dello spettacolo a volte c’era un ragazzo molto simpatico che parlava con noi che eravamo dall’altra parte della schermo insieme a Matteo: i due giovanotti scherzavano, organizzavano sorprese per il pubblico, davano appuntamenti per le successive dirette promettendo novità a chi li seguiva; si percepiva molto fortemente che tra i due c’era un legame speciale.
Mi ricordo che in una diretta Matteo vide i miei commenti e mi salutò con calore, poi disse ad Andrea:
– La Ughy è una mia amica ! Ma… come mai le mie amiche sono anche tue amiche ? –
Ed Andrea fece una risata da Stregatto in Alice nel paese delle meraviglie… Mi si illuminò il viso !!!
Matteo parlava molto dell’arte di Andrea, della sua capacità incredibile di essere un ottimo segnante LIS, delle sue interpretazioni di alcune delle canzoni che egli cantava, ed invitava il fedele pubblico ad andare a visitare la pagina Facebook di Andrea per rendersi conto di quanto era bello quello che ne veniva fuori. Così chiesi l’amicizia ad Andrea e cominciai a seguire la sua pagina personale e quella pubblica dove postava video nei quali interpretava canzoni Disney in LIS o video con Matteo dove l’uno parlava con la bocca e l’altro diceva le stesse cose con le mani. Sono rimasta affascinata dal lavoro di Andrea, dalla naturalezza con cui parlava con i segni, l’espressività del viso così coinvolgente, dai meravigliosi cartoni animati che trasformava facendoli diventare ancora più meravigliosi interpretandoli con la lingua dei segni!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *