L’esperienza della LIS – 2° Puntata

Conosco Andrea personalmente il 1° Settembre scorso, davanti all’Arena di Verona, mentre emozionata aspetto di vedere per la prima volta dal vivo il Musical ‘Notre Dame de Paris’.

Ero andata a comprare un cappellino blu al mercatino in piazza (in realtà cercavo un cilindro, ma era come cercare un ago in un pagliaio… ho fatto impazzire mio figlio girando tra le bancarelle !!!) che ho messo sulla testa ed ho tenuto per tutto il tempo finché non sono tornata a casa, perché volevo che Matteo Setti mi riconscesse… solo una folle come me poteva tenere in cappello in testa con il caldo e di sera… ma la Ughy è proprio questa…
Incontriamo Giordana, un’altra fan di Matteo, con suo marito e ci sediamo ad un bar a bere qualcosa, finché lei dice:
– Guarda… c’è Andrea !!! –
Io mi giro, vedo alla fine dei tavolini un cilindro blu ed urlo senza ritegno:
– ANDREAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!! _
Lui si gira evidentemente imbarazzato e sorride più per cortesia che per altro, mi presento, lo invito a bere un caffè con noi, e lui accetta. Per prima cosa gli ho chiesto di farmi un autografo dietro una cartolina, ed oltre alla data e ad alcune parole carine arriva anche la firma, la prima di colui che diventerà così importante nella mia vita e che verrà letteralmente tatuata sulla mia pelle, ma questo è un altro capitolo…
Lo inondo di domande, lo travolgo con il mio entusiasmo, lo copro di complimenti per quello che fa e gli faccio qualche domanda sulla LIS; lui quasi stordito (io toglierei il ‘quasi’) mi dice che sta provando ad organizzare a Sant’Ilario d’Enza il corso LIS di primo livello, e che se sono interessata mi farà eventualmente sapere, che apprezza il mio entusiasmo, ma che ancora non si sa nulla di certo, quindi mi consiglia cautela (questa informazione ufficiosa me la segno !).
Andrea dopo poco ci saluta, ci dice che sarà dentro all’Arena a vendere i gadgets e che se ci va ci si vede più tardi; bacetti di rito e con una dentatura perfetta fa un sorrisone e mi dice che sono pazza…
Parliamo con mio figlio Ivan, con Giordana e suo marito di che bella anima è Andrea di persona, ancora meglio che sulle dirette su Facebook, su questo siamo d’accordo tutti e quattro !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *